Questo evento si è concluso il 19 settembre 2020 19:30 CEST

HOUDINI THE GREAT

Street Opera di Andy Pape


sabato 19/set/2020 dalle 18:00 alle 19:30 (UTC +02:00)

cortile di Palazzo Cuttica, Via Parma, 1, 15121 Alessandria AL, Italia

Quando

sabato 19/set/2020 dalle 18:00 alle 19:30 (UTC +02:00)

Dove

cortile di Palazzo Cuttica, Via Parma, 1, 15121 Alessandria AL, Italia

Visualizza mappa

Descrizione

Il Conservatorio Vivaldi è lieto di invitarvi alla PRIMA NAZIONALE de HOUDINI THE GREAT (Street Opera, Musiche di Andy Pape, libretto di Erik Clausen

L'opera verrà eseguita nella versione inglese 

Lo spettacolo si terrà sabato 19 settembre ore 18 presso il cortile di Palazzo Cuttica. 

ENTRATA DA PIAZZA GIOVANNI XXIII (Piazza Duomo)

L'ingresso è libero in conformità alle disposizioni vigenti sullo spettacolo dal vivo.

N.B. La procedura di prenotazione non garantisce la possibilità di accesso, ma consente la formazione di una lista di priorità. In caso di maltempo l’accesso allo spettacolo non sarà possibile. 

Si raccomanda a coloro che hanno prenotato di presentarsi all’ ingresso di Piazza Giovanni XXIII - Piazza Duomo (Alessandria) a partire dalle ore 17.15.

IMPORTANTE: SARA' ACCETTATA UNA SOLA PRENOTAZIONE PER UN MASSIMO DI 2 BIGLIETTI PER OGNI INDIRIZZO MAIL REGISTRATO. IL SECONDO PACCHETTO DI PRENOTAZIONI DALLO STESSO INDIRIZZO MAIL VERRA' ANNULLATO!

Si ricorda che: chi non riuscirà a essere presente fisicamente, potrà comunque partecipare, collegandosi al canale YouTube ‘Conservatorio Vivaldi Alessandria’.

Ricordiamo che chi non riuscirà a essere presente fisicamente potrà comunque assistere allo spettacolo, collegandosi al canale YouTube 'Conservatorio Vivaldi Alessandria'

Questo e tutti gli spettacoli verranno trasmessi in LIVE STREAMING (Informazioni e aggiornamenti sul sito www.conservatoriovivaldi.it nella sezione 'News e appuntamenti'. )

Il Festival SCATOLA SONORA XXIII si svolge in collaborazione con la Città di Alessandria e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ed è inserito nel progetto “Le Stagioni del Vivaldi” con il contributo della Regione Piemonte e della Fondazione CRT.

biglietto Biglietti
Prezzo unitario
Quantità

houdini the great - prima nazionale

La ormai classica “opera da cortile” di quest’anno è di un compositore statunitense, ormai naturalizzato in Danimarca, Andy Pape - che il nostro pubblico già conosce per le sue partecipazioni a Scatola Sonora con diverse esperienze di “teatro strumentale” che hanno coinvolto allievi italiani e danesi. “Houdini the great” è la sua prima opera, del 1988, ed è la storia del mago Houdini, che Andy riscrive come la storia di un emigrato italiano negli Stati Uniti del primo ‘900. Parla di migrazione e di libertà, in un allestimento da “street opera”, con pochi interpreti e pochi strumenti, con un allestimento ispirato alla Commedia dell’Arte, ricco di trucchi e di emozione. La caratteristica più originale e divertente dell’opera è forse data del personaggio della mamma di Houdini, che parla una sorta di “grammelot” italiano, di grande impatto teatrale. Houdini, appena sbarcato a New York, salva la giovane immigrata polacca Kowalsky dalle grinfie di un poliziotto e da questo episodio comprende il valore della libertà in America e nel suo tempo. Per questo decide di dedicarsi a una particolare forma di esibizione chiamata escapismo. Nel seguito della storia – che racconta i successi e la fama internazionale del mago -Kowalsky diventa la sua assistente e compagna e il Poliziotto il suo agente. Tornato in tournée in Italia, Houdini decide di dedicare alla mamma la sua esibizione nel fiume Hudson. Houdini – secondo la leggenda – muore in questo tentativo estremo di fuga, ma conquista al tempo stesso l’immortalità.

(1988) Street opera 

Editore W. HANSEN, Copenhagen - Rappresentante per l’ Italia Casa RICORDI, Milano

Musica di Andy Pape

Libretto di Erik Clausen

L’ opera verrà eseguita nella versione inglese

Houdini (tenore) Xu Zhe

Poliziotto (baritono) Roberto Romeo

Kowalski (soprano) Fabiola Salaris

Mama (mezzosoprano) Luo Zixin

M° concertatore e direttore Giovanni Battista Bergamo

Regia Luca Valentino

Francesco Barbagelata, sintetizzatori

Ivano Buat, tromba 

Stefano Arato, fisarmonica

Terens Sotiri, chitarra

Thomas Petrucci, chitarra basso

Matteo Montaldi e Giulio Murgia, percussioni

Maestri collaboratori Francesco Barbagelata, Aldo Niccolai, Marco Sartore

Assistenti alla regia Chen Bei Bei, Inui Sumireko, Wang Xueyan

Scene, costumi e trucco a cura del Biennio di Scenografia dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Docenti Arminda Falcione, Giovanna Fiorentini e Massimo Voghera

Assistente Debora Navicella

Allievi Niccolò Bianchi, Giulia Bussetti, Stefania Castagna, Veronica Cicirello, Damiano Del Guasta, Sara Marenco, Chiara Roata, Chiara Tommasini, Guangyi Zeng, Mengran Zhang, Lei Zhou

Si ringrazia il Teatro Regio di Torino

CONDIVIDI


Creato con Metooo da:

Conservatorio Vivaldi

Visita il profilo Contatta l'organizzatore

con Metooo puoi creare e gestire ogni tipo di evento

crea un evento
Wall Chiudi Wall

Inizia ora

oppure registrati con

Sei già registrato? Entra

Recupera password

Sei già registrato? Entra

Accedi

Hai dimenticato la password? oppure accedi con

Iscrivendoti, confermi di accettare i termini di servizio e l'informativa sulla privacy di Metooo e acconsenti alla ricezione di comunicazioni di marketing da Metooo.

Non sei registrato? Registrati

Il nostro sito web utilizza cookies per fornire il Servizio. Queste informazioni servono per migliorare il Servizio e comprendere i tuoi interessi.
Usando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies. Clicca qui per approfondire.